ACCESSIBOL: UNA APP made in UILDM PER ARRIVARE DAPPERTUTTO 
( UILDM-Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare )

Accessibol è una applicazione, unica nel suo genere, disponibile per sistemi Android ed in versione web tramite la quale la Associazione UILDM fornisce informazioni, localizzate su una mappa, in merito a quali locali di svago e ristoro siano accessibili a Bologna da parte delle persone con disabilita’ motoria. L’APP ha aspetti che la rendono “social”, perché consente di interagire con gli utenti e permette di arricchire il database già costruito fino ad ora attraverso la segnalazione di nuovi luoghi accessibili non ancora presenti nella mappa. 

Le persone con disabilita’ motoria oggigiorno possono condurre una vita “quasi normale” grazie agli ausili a loro disposizione per l’autonomia e alle terapie di supporto della respirazione, oltre ad una maggiore consapevolezza dei propri gradi di libertà e possibilità di inserirsi nella vita quotidiana, come tutti. Non sempre però i luoghi desiderati sono raggiungibili e Accessibol, costruita da un gruppo di loro, consente di progettare dove andare con la sicurezza di poterci entrare e restare. 

Accessibol è però anche un progetto tramite il quale persone esperte collegate alla UILDM possono fornire, ai gestori di locali interessati, informazioni utili per adottare gli accorgimenti tecnici necessari per rendere l'ambiente fruibile a tutti, superando eventuali ostacoli architettonici esistenti. 

Sviluppata ulteriormente, Accessibol potrebbe essere il punto di partenza per una esperienza imprenditoriale sui temi del turismo e dell’ospitalità, rivolta a persone in situazione di svantaggio, su un territorio ben più ampio.

La UILDM é una associazione che si occupa di migliorare la qualità della vita delle persone con patologie neuromuscolari attraverso la realizzazione di progetti e servizi per l’assistenza, la consulenza medica, il supporto nello studio e nel lavoro e il sostegno alla famiglia. E’ inoltre in prima linea nel sostegno alla ricerca scientifica e nel 1990 è stata l’artefice dello sviluppo di Telethon in Italia. Essere vicini alle persone con disabilità nel loro percorso di vita significa essere attenti anche alle dimensioni espressive ed alla vita di relazione. La sezione Bolognese della UILDM, attiva dal 1982, sviluppa le sue attività in una città famosa per la vivacità culturale, per l'Università, per la sua dimensione umana e per i locali che rendono vivo soprattutto il centro storico. La storia della città si legge nello sviluppo della sua architettura e nelle caratteristiche delle sue vie, delle sue piazze. Bologna é una esperienza straordinaria, ma le sue peculiarità strutturali non sono sempre adatte alle persone con ridotta autonomia motoria.

Creando Accessibol un  gruppo di volontari della UILDM di Bologna ha deciso di attivarsi per realizzare un servizio utile ad agevolare la vita di relazione e la fruizione dei locali da parte delle persone con difficoltà motorie. Infatti, chi è in carrozzina o chi ha una disabilità motoria anche solo provvisoria, ogni volta che esce deve prima chiedersi se il locale in cui  si sta recando sia accessibile o meno: ciò vale per la scuola, l’Università, il posto di lavoro, i cinema o i teatri ma anche, i locali di svago o di ristoro. 

Ecco perché nasce Accessibol e perché vuole crescere e svilupparsi.

Scarica la APP