Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare - Sezione di Bologna "Carlo e Innocente Leoni”

WheelChair Hockey

Il Wheelchair hockey (hockey su carrozzina elettrica), è uno disciplina sportiva nata in Olanda agli inizi degli anni ’80, per dare la possibilità a persone affette da Distrofia Muscolare di praticare uno sport; in Italia è stato importato dieci anni dopo dal Gruppo Giovani dell’associazione UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare). In seguito sono nate le prime squadre e ancora successivamente il campionato nazionale, fino all’attuale in cui si conta una trentina di formazioni suddivise tra serie A1 e A2, per un totale di 500 iscritti tra atleti e dirigenti.

Questo sport, come già detto, inizialmente sorto per giocatori affetti da Distrofia Muscolare, è stato poi allargato ad altre patologie neuromuscolari congenite e acquisite e può essere praticato senza nessuna distinzione di età e di sesso.

La squadra dei Rangers di BolognaIl Wheelchair hockey si pratica in palestra, in un campo da gioco rettangolare, grande circa come quello da basket, delimitato da sponde alte 20 centimetri: la pallina infatti non deve superare quell’altezza. Le porte, di uguale altezza, sono larghe 2 metri e ½ . Si gioca in cinque, con un portiere e quattro giocatori di movimento; le persone con capacità motoria degli arti superiori possono usare la mazza, mentre chi ha solo la possibilità di guidare la carrozzina usa lo stick, strumento a forma di T rovesciata che viene applicato davanti al mezzo per controllare e colpire la pallina. Si possono mettere in campo al massimo tre giocatori con la mazza; i rimanenti, compreso il portiere, usano lo stick.

La squadra di Wheelchair hockey di Bologna, i Rangers è nata nel settembre del 1995, presso la Polisportiva Antal Pallavicini, su iniziativa del sottoscritto insieme ad altri due amici, dopo una breve esperienza con la formazione di Reggio Emilia, prima compagine italiana.

Logo Rangers - Wheelchair hockey (hockey su carrozzina elettrica)I Rangers, dopo essere arrivati ai vertici nazionali, raggiungendo ben due finali scudetto consecutive e andando vicinissimo al titolo di campioni d’Italia, hanno avuto grossi problemi interni ma anche esterni al loro gruppo, per cui hanno deciso di rinunciare al diritto di partecipare al campionato di serie A1, di prendersi un anno sabbatico e ripartire quindi con un nuovo Progetto Biennale, con inizio dalla serie A2 a causa della mancata partecipazione alla stagione 2012/2013.
La squadra bolognese si allena il sabato dalla ore 11,30 alle 14,30 e gioca le partite casalinghe la domenica alle ore 15; tutto ciò presso la palestra Cardinal Giacomo Lercaro situata a Borgo Panigale in via M.E. Lepido 194/10, sede della Polisportiva Antal Pallavicini.

Per chi è interessato ad avere maggiori informazioni, vedere o provare a giocare mi può contattare al seguente numero:

Cell. 347/1253135 di Fabrizio Galavotti.

Sito ufficiale della squadra: www.rangersbologna.it
Sito ufficiale della Federazione: www.fiwh.org